Crema macchie viso e Crema schiarente: 10 TOP per INCI

crema macchie viso schiarente

Se sei in cerca di una crema macchie viso o di una crema schiarente sei finalmente nel posto giusto.

Perché di sciocchezze ne ho lette tante, ma di analisi degli ingredienti e dei risultati ne ho trovate poche.

Dunque, oggi scopriremo quali sono le migliori creme anti macchie per il viso o per il corpo, compreso il loro prezzo medio proposto da amazon

Le macchie sulla pelle, chiamate anche melasma, non sono altro che una iperpigmentazione nell’area facciale.

Una crema schiarente, così come una crema anti macchie deve agire proprio per limitare tale iperpigmentazione, eliminando l’effetto estetico sulla pelle.

Ti ricordo che sono sempre disponibile nei commenti in caso di domande, dubbi o spiegazioni sull’argomento!

Le creme contro le macchie consentono di eliminare le macchie sul viso o sul corpo in maniera definitiva, ma vanno scelte con del criterio.

Ricorda sempre:

1) Una crema anti macchie viso è diversa da una crema anti macchie corpo e a loro volta sono diverse da una crema schiarente o una crema sbiancante. La depigmentazione è un processo delicato e da svolgere con cura: impariamo a chiederci sempre qual è il prodotto più adatto alle nostre specifiche esigenze.

macchie viso
Le macchie sul viso sono causate da 3 fattori principali: esposizione solare, scompensi ormonali, genetica

2) Una crema macchie viso o corpo può fornire risultati concreti, ma questo dipende tanto dalla nostra costanza quanto dagli ingredienti. Sapere cosa ci stiamo mettendo sulla pelle è fondamentale, ed è (anche) lo scopo di questo articolo.

3) Le macchie sulla pelle sono principalmente causate dalla pelle non protetta dalle radiazioni UV (e per questo mi raccomando sempre di usare delle protezioni solari minerali davvero di qualità!!), ma possono dipendere anche da disfunzioni ormonali, età o cause genetiche.

Qui invece ho elencato le migliori creme solari per viso… e il perchè lo sono!

4) Le iperpigmentazioni sono alterazioni nella distribuzione del colorito della pelle, che si presentano sotto forma di chiazze brunastre, che differiscono da quelle di colore chiaro dovute alla vitiligine, di varia forma e dimensione. Tali macchie sono innescate dall’attivazione del processo di sintesi della melanina, ma il processo è reversibile dunque impariamo a non disperarci!

5) Come vedremo, una buona crema anti macchie viso agisce con un effetto combinato. Prima agisce tramite peeling usando agenti esfolianti, proprio come nel caso delle creme per cicatrici.
Allo stesso tempo sfrutta i principi attivi schiarenti per creare il vero e proprio effetto depigmentante. Se non sono presenti tali ingredienti, la crema antimacchie sarà perfettamente inutile.

Crema macchie e crema schiarente –  Le migliori moderne [CLASSIFICA Aggiornata]

10. Q-White – Crema sbiancante

crema macchie q-white

Partiamo da una nota crema schiarente made in Italy.

Iniziamo da Q White, una crema schiarente molto potente. Si tratta di un made in Italy di qualità, certificata e sicura, ma che consiglio solo a chi soffre di macchie particolarmente gravi, e comunque è da utilizzare con attenzione.

Questa crema schiarente funziona in modo particolarmente efficace attraverso la dose elevata Niacinamide (vitamina B3) in combinazione con vitamina C. Entrambe le sostanze non solo aiutano a ridurre le macchie , ma consentono anche di migliorare la carnagione e levigare le rughe per una pelle più tonica.

Nello specifico, questa crema schiarente utilizza l’acido ascorbico (la vitamina C) che è un rinomato agente anti infiammatorio ed anti ossidante. In combinazione con la Niacinamide (Vitamina B3) stimola la produzione di collagene, normalizza la produzione di melanina, inibisce i melanociti iperattivi, previene la formazione ed il trasferimento dei melanosomi e agisce contro la chelazione del ferro (che è la causa delle macchie da trattamenti traumatici) .

L’ascorbyl tetraisopalmitate lo possiamo considerare come un prncipio attivo “spazzino” di radicali liberi: esercita un’intensa attività anti ossidante.

Diversamente dalla tipica forma di acido ascorbico, l’ ascorbyl tetraisopalmitate utilizzato in questa crema è particoalrmente stabile nel tempo, non produce sensitivizzazione ed è ben tollerato dalla pelle anche ad alti dosaggi.

Il risultato è una crema schiarente efficace sia su macchie solari che su macchie dovute ad iperpigmentazione ormonale, ipercromia o melasma. Ma attenzione a non esagerare!

INCI

Aqua, ammonium polyacryloyldimethyltaurate, niacinamide, 3-0 ethylascorbic acid, propylene glycol, caprylyl glycol, glycerin, oligopeptide-34, phenethyl alcohol, sodium dextran sulfate, thioctic acid

La consiglio a:

A chi soffre di macchie sulla pelle molto evidenti. Una crema schiarente efficace anche sulle macchie della pelle più intense e difficili da rimuovere. Personalmente l’ho vista agire molto bene, anche se la texture è un po’ pesante e quindi non adatta a tutti. L’INCI è molto equilibrato e al di là del forte potere schairente si adatta bene anche alle pelli sensibili.

Q-White – Crema sbiancante (50ml) – Prezzo: 39,00 euro


9. Excite – O White

crema schiarente intima excite

Passiamo ad una crema schiarente intima. Gli schiarenti intimi sono prodotti sempre più utilizzati e cercati, dunque i sento in dovere di citarne almeno uno in questa classifica.

Fra gli innumerevoli in commercio, quelli di O White è uno dei più noti e utilizzati, e ora vedreom il perché.

La crema schiarente intima è una opzione da prendere in considerazione quando si vuole schiarire in maniera significativa alcune zone intime.

Le zone intime hanno un tipo di pigmentazione diversa rispetto alle classiche iperpigmentazioni del viso o delle mani, dunque vanno trattate con prodotti specifici. Non usiamo questa crema sul viso!

La crema schiarente che vediamo è stata sviluppata appositamente per lo schiarimento delle parti intime del corpo. Rappresenta una delle più note creme sbiancanti fra quelle intime.

I principi attivi utilizzati sono tipici per una crema schiarente. Funziona inibendo il trasferimento dei melanosomi e dell’enzima coinvolto nella formazione della melanina, la tirosinasi.

Ha un effetto esfoliante sugli strati esterni della pelle grazie alla presenza di acido glicolico, e migliora la funzione di barriera della pelle grazie ad emollienti come olio di Jooba e Aloe Vera.

Le proprietà schierenti, in ogni caso, sono garantite dalla preseza di vitamina C, arbutina, niacinamide, Glycyrrhiza glabra, alfa-idrossiacidi, e acido salicilico.

La Niacinamide aumenta l’idratazione ed ha un effetto inibitorio sulla fotocarginogenesi. L’acido salicilico agisce come agente esfoliante in combinazione con l’acido glicolico. Infine la Glycyrrhiza glabra (che altro non è che estratto di liquerizia!) è un noto schiarente naturale, così come gli alfa idrossiacidi che agiscono come depigmentanti della pelle.

Le proprietà schiarenti sono sì, elevate, ma proprio per questo facciamo molta attenzione. Usiamola sono in zone intime, e non certamente come crema anti macchie per viso, collo o mani. A mio avviso, non è per nulla delicata e adatta a queste zone sensibili.

INCI

Aqua (Water), Propylene Glycol, Aloe Barbadensis (Aloe Vera) Leaf Juice*, Glycerin, Glyceryl Stearate, Cetyl Alcohol, C12-15 Alkyl Benzoate, Dimethicone, Gluconolactone, Isohexadecane, Prunus Amygdalus Dulcis (Sweet Almond) Oil*, Butyrospermum Parkii (Shea) Butter*, Sodium Citrate, Ceteth-20, 3-O-Ethyl Ascorbic Acid, Kojic Dipalmitate, Glycyrrhiza Glabra (Licorice) Root Extract, Boerhavia Diffusa (Punarnava) Root Extract*, Ascorbyl Palmitate, Xanthan Gum, Stearyl Alcohol, Cera Alba (Beeswax), Behenyl Alcohol, Propanediol, Glycolic Acid, Lactic Acid, Citric Acid, Malic Acid, Tartaric Acid, Sodium Hydroxide, Sodium Gluconate, Phenoxyethanol, Benzoic Acid, Dehydroacetic Acid, C.I. 77891 (Titanium Dioxide).

La consiglio a:

La crema da usare come sbiancante o crema schiarente intima. L’INCI è ricco di attivi esfolianti che agiscono in combinazione con degli schiarenti, dunque il risultato è garantito nel tempo. Tuttavia facciamo attenzione. Non aspettiamoci di sbiancare una certa zona in una settimana, così come non utilizziamolo in zone delicate come viso, collo o mani. Non è nè troppo delicata, nè adatta per semplici discromie.

Excite – O White (50ml) – Prezzo: 17,50 euro


8. Pure Nuvò – Gel Antimacchia alla Bava di Lumaca

nuvo essential serum

Se siamo in cerca di un prodotto biologico, la risposta è senz’altro un trattamento basato su estratto di bava di lumaca pura.

Ho già elencato in maniera approfondita i benefici della mucina di lumaca della Helix Aspersa, ma quello che oggi ci interessa sapere sono le proprietà legate all’iperpigmentazione della pelle.

La bava di lumaca è naturalmente ricca di acido glicolico. Questo le permette di esfoliare la superficie della pelle molto delicatamente (e allo stesso tempo di nutrirla e idratarla).

Comprede anche elastina e collagene, sostanze utili al mantenimento dell’elasticità e alla ristrutturazione della pelle.

Esfoliare lo strato superficiale della pelle permette di promuovere l’eliminazione delle cellule pigmentate, garantendo un incaranto più uniforme.

Da notare anche che la bava di lumaca contiene un’elevata concentrazione di allantoina, una sostanza nota per le proprietà idratanti, lenitive ed emollienti. È molto utile anche nel caso di segni o macchie dovuti a foruncoli o acne.

Il siero di Nuvò che ho scelto comprende il 90% di bava di lumaca, ma è anche arricchito di esapeptidi, sostanze in grado di stimolare la produzione di collagene, favorendo un ottimo effetto antietà. Per questo la considero un prodotto qualitativamente alla pari di qualsiasi crema anti macchie viso, anche se non paragonabile ad una crema schiarente.

Inoltre è un prodotto biologico e realizzato in Italia, pensato specificamente per le piccole macchie. Se abbiamo la pelle giovane e vogliamo uniformare/prevenire le macchie, questo resta senz’altro da provare.

INCI

Snail Secretion Filtrate, Aqua (Water), 3-O-Ethyl Ascorbic Acid, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Centaurea Cyanus Flower Water, Hydrolyzed Verbascum Thapsus Flower, Glycerin, Calendula Officinalis Flower Extract, Aspalathus Linearis Leaf Extract, Ribes Nigrum Leaf Extract (Ribes Nigrum (Black Currant) Leaf Extract), Lycium Barbarum Fruit Extract, Pancratium Maritimum Extract, Sodium Hyaluronate, Hydrolyzed Hyaluronic Acid, Citrus Aurantium Dulcis Peel Oil (Citrus Aurantium Dulcis (Orange) Peel Oil), Citrus Limon Peel Oil (Citrus Limon (Lemon) Peel Oil), Benzyl Alcohol, Cellulose Gum, Dehydroacetic Acid, Inulin, Xanthan Gum,Limonene, Glucose, Fructose, Cellulose, Lactic Acid, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Citric Acid, Citral, Sodium Benzoate, Potassium Sorbate *Da Agricoltura Biologica

La consiglio a:

Un’ottima soluzione per chi cerca un prodotto biologico e tollerabile anche sulle pelli sensibili. Sottolineo il fatto che il potere depigmentante della bava di lumaca è legato all’esfoliazione da acido glicolico, dunque non sarà elevato come altri prodotti. Tuttavia è arricchito di vitamina C, B, E, oltre che acido ialuronico idratante. Resta un elevato compromesso fra delicatezza e capacità di uniformare la pelle. Un made in Italy ideale per pelli giovani.

Pure Nuvò – Gel antimacchia alla Bava di Lumaca (30ml) – Prezzo: 35,90 euro


7. Collistar – Attivi Puri Acido Glicolico

crema-macchie-pelle acido glicolico collistar

Rinomato per la sua capacità di esfoliare, rimpolpare e illuminare la pelle quasi istantaneamente, l’acido glicolico è stato il pane quotidiano del mondo per la cura della pelle per un bel po’ di tempo.

Appartenente alla famiglia degli AHA, o alfa-idrossiacidi, questo ingrediente funziona sciogliendo i legami tra le cellule morte sulla superficie della pelle e stimolando la pelle ad accelerare il rinnovamento cellulare a un livello più profondo.

Questo rende gli AHA come l’acido glicolico un trattamento per linee sottili, acne e cicatrici da acne, macchie scure e pigmentazione.

Poiché l’acido glicolico ha il peso molecolare più piccolo di tutti gli AHA, è ad azione rapida, da qui la sua popolarità tra i dermatologi e l’ampio utilizzo anche in ambito cosmetico.

L’Acido Glicolico è uno dei pochi principi attivi in grado di stimolare l’esfoliazione superficiale della pelle, contribuendo ad eliminare gradualmente le cellule pigmentate.

Da notare che l’INCI è essenziaile, ma (stranamete per i prodotti Collistar) molto “green”. In particolare il saccharide isomerate e il polyacrylate crosspolymer sono entambi agenti utili a mantenere la pelle idratata e protetta (il primo è un agente emolliente idratante, il secondo un polimero che crea un film protettivo sulla pelle).

Nel complesso, è un siero che da una parte esfolia in maniera energica la pelle, ma dall’altra la idrata per evitare infiammazioni.

INCI

aqua, glicolic acid, sodium citrate, polyacrylate crosspolymer-6, saccharde isomerate, gluconolactone, potassium sorbate, sodium benzoate, citric acid.

La consiglio a:

Un siero all’acido glicolico è un siero ideale per lesioni acneiche e leggere discromie. Non lo consiglio in caso di macchie sul viso particolarmente importanti, ma per uniformare l’incarnato o come siero schiarente viso, resta un prodotto senz’altro da provare.

Collistar – Attivi Puri Acido Glicolico (30ml)Prezzo: 39,00 euroSconto: 35% – Prezzo: 29,90 euro


6. Caudalie – Vinoperfect Radiance Serum

siero viso caudalie

Caudalie Vinoperfect è probabilmente il siero anti macchie più famoso in Europa, utilizzatissimo sia in Francia, dove è nato e viene prodotto, che nel mondo.

Si tratta di un siero altamente concentrato, privo di oli, che migliora l’aspetto delle macchie scure, favorisce anche lo skintone e aumenta la luminosità della pelle.

Tutto il siero è basato essenzialmente su una grande intuizione, ossia l’utilizzo del succo di vite Vitis Vinifera Fruit, che ha un fenomenale effetto schiarente.

Si tratta di un ingrediente derivato dall’uva che è un’esclusiva del marchio francese di prodotti per la cura della pelle, Caudalie. Per questo motivo non ci sono in realtà molte informazioni indipendenti su di esso, ma il marchio sostiene che si tratta di un ingrediente molto efficace per le macchie marroni sbiadite.

Il prinipio attivo, ossia il Vitis Vinifera Fruit, è un esclusiva Cudalie. Esiste pochissima bibliografica scientifica a riguardo, ma si sa che è un potente antiossidante con effettive capacità schiarenti nei confronti della pelle.

Il Radiance Serum che lo contiene (e non contiene nessun altro ingrediente schiarente per la pelle!) è un bestseller internazionale e a onor del vero ho visto io stesso buoni risultati su diversi tipi di pelle.

Dovendomi pronunciare, non posso che apprezzare questo siero. È leggero, utilizza un principio attivo di origine naturale ed effettivamente è uno dei prodotti preferiti di migliaia di persone che non lo sostituirebbero più.

A mio avviso, è ideale per dare tono e luminosità all’incarnato. Grazie a questa caratteristica si ottiene senza dubbio un effetto ottico decisamente migliorativo anche per chi soffre di melasma o di discromie delocalizzate.

Tuttavia non lo definirei un vero decolorante per macchie puntuali e specifiche. A differenza di una crema macchie viso, questo è un siero illuminante ed equilibrante che si può inserire a prescindere nella routine quotidiana di qualsiasi donna. I risultati saranno sempre positivi.

La consiglio a:

Come ho fatto notare, è un siero bestseller Europeo super apprezzato, perché è evidente che il potere illuminante sia reale. Non lo definisco, però, un vero antimacchie, perché non è di questo che si tratta. L’unico principio attivo per tale scopo è un antiossidante capace di schairire e dare luminosità all’incarnato, dunque i risultati sarebbero ottimi su qualsiasi donna! (E infatti molte lo usano nella normale routine quotidiana).
Lo ritengo un prodotto eccellente se abbiamo delle leggere discromie delocalizzate sul viso che vogliamo attenuare, ma non certamente per eliminare una particolare macchia del viso.

Caudalie – Vinoperfect Radiance Serum (30ml)Prezzo: 46,90 euro


5. Arval – Antimacula Face And Neck Cream

crema macchie viso arval antimacula

Arval Cosmetics è una società svizzera specializzata in cosmetici di alto livello. Antimacula è un prodotto che conosco personalmente e di cui ho apprezzato i risultati su diverse persone.

La crema macchie viso che vediamo è strutturata per annullare le discromie provocate di melanociti, ma anche per prevenirle.

Il modo in cui agisce questa crema macchie viso è a più livelli e sfrutta alcuni brevetti. Per esempio, troviamo il “Complesso Antimacula SCA”. Non è altro che un complesso di principi attivi che agiscono per contrastare la melantropina (ormone stimolante della melanina) e inibiscono l’attivita della tirosinasi, un enzima fondamentale per la trasformazione della tirosina in melanina.

Fra gli ingredienti più interessanti troviamo anche Peptide incapsulato, che garantisce un’azione schiarente sinergica, diacetil-boldina, una sostanza originaria della corteccia di boldo cileno per diminuire le zone iper-pigmentate.

L’acido tioctico supporta lo sviluppo del ciclo energetico cellulare di Krebs, facilitando la rigenerazione di elementi endogeni anti ossidanti tipo vitamina C e glutathione e proteggendo quindi la struttura cellulare. Esplica anche una leggera azione di peeling superficiale “ripulendo” lo strato corneo (esterno) della pelle, che giustifica il notevole effetto illuminante.

Nel complesso la formula aumenta l’idratazione, ripristina la struttura della pelle e combatte gli stress ossidativi che causano l’invecchiamento precoce e le macchie scure.

Risulta una ottima crema antimacchie viso per la prevenzione perché riesce ad agire sia come prevenzione che come depigmentante concreta (comprende anche una protezione solare SPF 8). Ottima quindi nello specifico come crema macchie solari.

Fra tutte, è la crema più completa in assoluto, adatta ad essere spalmata sul viso per uniformarlo (ed esfoliarlo garantendo il ricambio cellulare) e mantenerlo pulito da macchie per diversi anni.

La consiglio in particolar modo in estate, quando sappiamo di esporci ai araggi UV, anche per pochi minuti!

INCI

Water, Dimethicone, Propanediol, Caprylic/Capric Triglyceride, Polyglyceryl-6 Distearate, Crambe Abyssinica Seed Oil, Glycerin, Divinyldimethicone/Dimethicone Copolymer, Betaine, Phenoxyethanol, Cetearyl Olivate, Jojoba Esters, Astragalus Membranaceus Root Extract, Bupleurum Falcatum Root Extract, Sorbitan Olivate, Atractyloides Macrocephala Root Extract, Butyrospermum Parkii (Shea Butter), Glyceryl Stearate SE, Allantoin, Cetyl Alcohol, Polyglyceryl-3 Beeswax, Sodium Acrylate/Sodium Acryloyldimethyl Taurate Copolymer, Glyceryl Dibehenate, Carbomer, Tribehenin, Sodium Hyaluronate, Isohexadecane, Ethylhexylglycerin, Tocopherol, Glyceryl Behenate, Sodium Hydroxide, Aloe Barbadensis Leaf Juice, Acrylates/C10-30 Alkyl Acrylate Crosspolymer, Disodium EDTA, C12-13 Pareth-23, C12-13 Pareth-3, Polysorbate 80, Rosa Damascena Flower Oil, Thioctic acid, Citronellol, Methyl Undecenoyl Leucinate, Geraniol, Linalool, Eugenol.

La consiglio a:

A chi soffre di discromie sul viso piuttosto importanti, ma anche per chi cerca un prodotto realmente in grado di riequilibrare il viso dal punto di vista delle macchie.
Buoni i risultati ed in più agisce anche come crema da prevenzione, per limitare la formazione di discromie cutanee. La consiglio soprattutto a chi ha una pelle chiara e delicata, in particolar modo in estate visto che protegge anche dai raggi UV.

Arval – Antimacula Face And Neck Cream (50ml)Prezzo: 55,00 euro


4. Eucerin – Anti Pigment

eucerin antipigment crema antimacchie viso

Tutti noi conosciamo Eucerin. Si tratta di uno storico brand (nato nel 1902!) tedesco, che ad oggi si occupa di cosmetica di alto livello per pelli sensibili o problematiche.

Eucerin per combattere le macchie del viso propone una crema antimacchie giorno e una notte, che usate in combinazione aiutano sensibilmente e migliorare l’incarnato della pelle.

Entrambe le creme si basano sul Tiamidolo, un ingrediente brevettato che agisce alla radice dell’iperpigmentazione riducendo la produzione di melanina.

Fonte: “Effective Tyrosinase Inhibition by Thiamidol Results in Significant Improvement of Mild to Moderate Melasma”; Craig Arrowitz, Andrea M.Schoelermann, TobiasMann; Beiersdorf Inc, Connecticut, USA; 2019

È stato effettivamente clinicamente dimostrato che sia in grado di ridurre le macchie scure e allo stesso tempo pare essere anche in grado di prevenirne la ricomparsa. I primi risultati sono visibili dopo due settimane.

Più nello specifico, studi in vitro hanno rilevato che nella coltura dei melanociti, l’Isobutilammido-tiazolil-resorcinolo (detto appunto Tiamidolo) inibisce la produzione di melanina. Gli studi hanno mostrato che che uno 0,2% può ridurre l’iperpigmentazione facciale entro 4 settimane. L’iperpigmentazione inizia a svanire entro 12 settimane dall’applicazione quotidiana.

Faccio notare che queste creme sono da utilizzare su tutto il viso, proprio perchè pensate anche per prevenire la comparsa di macchie. Quindi non vanno applicate solo sulla macchia specifica.

Bene anche la presenza di Glycyrrhiza Inflata Root Extract (che ha poteri schiarenti e antinfiammatori), del Burro di Karitè (storico nutriente e antiossidante) e del Tocoferolo, ossia la Vitamina E che come sappiamo ha un forte potere antiossidante e un (piccolo) potere schiarente.

La differenza sostanziale fra la crema notte e la crema giorno è che quest’ultima contiene una protezione solare SPF 30, mentre quella notte no.

INCI

Water, glycerin, isopropyl palmitate, denat alcohol, cetearyl isononanoate, squalane, panthenol, glyceryl stearate citrate, cetearyl alcohol, hydrogenated cocoa-glycerides, butyrospermum Parkii butter, methylpropanediol, lauroyl lysilucidolutrizirina, sodium hydroxy-hydroxy-hydroxide extract, Chroxly , Isoquercitrin, trisodium EDTA, Phenoxyethanol, Perfume

La consiglio a:

Eucerin è un brand di qualità, e le creme depigmentanti che propone sono ben formulate. Di buono c’è che il principio attivo brevettato (Tiamidolo) pare abbia davvero ottime capacità schiarenti. Di contro, al di là di questo non c’è molto altro nella formula. Detto questo, resta un kit antimacchie molto famoso e usato in tutta Europa.
L’ideale è utilizzare sia la crema giorno che la notte. Se vogliamo usarne solo una, io consiglio la notte, più leggera e senza i filtri UV sintetici.

Eucerin – Anti Pigment Notte (50ml)Prezzo: 28,90 euro

Eucerin – Anti Pigment Giorno SPF 30 (50ml)Prezzo: 28,90 euro


3. Caudalie – Antimacchie Glicolica

caudalie crema antimacchie acido glicolico

Fra le creme antimacchie Caudalie glicolica è certamente tra le più interessanti in assoluto.

Si tratta di una crema che mira a contrastare la decolorazione ostinata grazie ad una formula progettata per ripristinare la naturale luminosità della pelle.

Si tratta di un prodotto dalla texture vellutata e fondente al fresco profumo di bergamotto, arancia dolce, del mandarino e del legno di limone, quindi gradevole da indossare.

Contiene Viniferina, un  ingrediente brevettato di Caudalie estratto dalla linfa di vite che assicura un’azione anti-macchie eccezionale, 62 volte più efficace della Vitamina C.

Presente anche una discreta quantità di acido glicolico. Questo acido favorisce il rinnovamento cutaneo attraverso l’esfoliazione dell’epidermide. 

Troviamo anche diversi principi attivi di estrazione vegetale, tra cui Enzima di Papaya, ad azione lenitiva e rinnovatrice cellulare. Olio di Vinaccioli di Uva che hanno una funzione anti-ossidante, rigenerante, nutriente. E anche l’ottimo burro di Karité, idratante e nutrinte naturale per eccellenza.

Notiamo la presenza di acido idrossifenossilico propionico (1%) noto per inibire la produzione di melanina, impedendo un’ulteriore iperpigmentazione.

Complessivamente si tratta di una crema antimacchie ottima, che spesso viene proposta anche in farmacia. La delicatezza dell’INCI garantisce di poterla utilizzare anche nel caso di pelli molto sensibili.

INCI

Aqua/Water/Eau, Butylene Glycol, Glycerin, Cetearyl Alcohol, Coco-Caprylate/Caprate, Glyceryl Stearate Se, Butyrospermum Parkii (Shea) Butter Extract, Caprylic/Capric Triglyceride, Vitis Vinifera (Grape) Seed Oil, Hydrogenated Vegetable Oil, Triheptanoin, Panthenol, Potassium Cetyl Phosphate, Squalane, Palmitoyl Grapevine Shoot Extract, Glycolic Acid, Cetearyl Glucoside, Bisabolol, Tocopheryl Acetate, Benzyl Alcohol, Sodium Hydroxide, Acacia Senegal Gum, Xanthan Gum, Caprylyl Glycol, Cassia Angustifolia Seed Polysaccharide, Arginine, Dehydroacetic Acid, Limonene, Linalool, Sodium Hyaluronate, Carbomer, Sodium Phytate, Papain, 1,2-Hexanediol, Tocopherol, Algin, Parfum (Fragrance), Geraniol.(090/084)

La consiglio a:

Per chi cerca una crema antimacchie viso delicata. Fortemente idratante e nutriente, è gradevole da indossare anche grazie alla garbata profumazione molto fresca.
Se abbiamo parecchie macchie sul viso, questa crema si presta perfettamente a uniformare l’incarnato, agendo sia come antimacchie, che come idratante e antiossidante. Ottima davvero.


2. Lierac – Lumilogie Double Concentree

lierac lumilogie siero macchie pelle

Il noto brand francese Lierac è conosciuto già da molti di noi. Lumilogie Double è un siero macchie studiato per uniformare l’incarnato del viso.

Prima di tutto, notiamo che Lumilogie è un prodotto 2 in 1 che unisce, in un’unica confezione, due diverse formule, una pensata per essere indossata di giorno e l’altra di notte. Il concentrato giorno ha ingredienti attivi come la vitamina E e l’estratto di narciso di mare e si attiva per aiutare a prevenire le macchie scure quando viene utilizzato sotto la normale crema idratante e crema solare quotidiana.

Il concentrato notturno è più forte e ingredienti comprendono gli idrossiacidi e Hexylresorcinol, entrambi mirati al peeling e ricambio cellulare.

Vari studi hanno dimostrato che la niacinamide (ovvero la vitamina B3) offre molteplici benefici per la pelle, tra cui sbiadimento delle macchie e schiarimento progressivo della pelle.

Entriamo un po’ più nello specifico. La formula giorno contiene un’alta concentrazione di 2 vitamine (E e B3). Entrambe queste vitamine sono molto conosciute sia per il potere antiossdante, che per la capacità di schiarire la pelle.

La formula notte è un po’ più intensa, infatti troviamo Hexylresorcinol, che è noto per rallentare la produzione di melanina.
Altro attivo interessante è l’estratto di foglie di Plantago Lanceolata. Alcuni studi mostrano che sia in grado di ristrutturare il tessuto della pelle per combattere in profondità gli accumuli di melanina.

Infine la parte più importante restano i 7 idrossiacidi (glicolico, salicilico, lattico, piruvico, citrico, malico e tartarico) che stimolano fortemente il rinnovamento cellulare utile a eliminare gli eccessi di melanina sull’epidermide.

Insomma, questo siero macchie riuscirà ad eliminare al meglio le nostre macchie sulla pelle? Forse non quelle più scure, ma oggettivamente contiene diversi ingredienti antimacchia veramente efficaci.

INCI

Day concentrate: Aqua/Water/Eau, Isodecyl Neopentanoate, Diethylamino Hydroxybenzoyl Hexyl Benzoate, Squalane, Glycerin, Niacinamide, Cetearyl Alcohol, Phenylbenzimidazole Sulfonic Acid, Sodium Stearoyl Glutamate, Alcohol Denat., Caprylic/Capric Triglyceride, Plantago Lanceolata Leaf Extract, Pancratium Maritimum Extract, Ammonium Acryloyldimethyltaurate/VP Copolymer, Tromethamine, Ethyl Linoleate, Hexylresorcinol, Microcrystalline Cellulose, Propylene Glycol, Citric Acid, Xanthan Gum, Silica, Cellulose Gum, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Tocopherol, Sodium Hydroxide, Phenoxyethanol, CI 77891 (Titanium Dioxide), CI 77019 (Mica), CI 15985 (Yellow 6), CI 14700 (Red 4), Fragrance.

Night concentrate: Aqua/Water/Eau, Cyclopentasiloxane, Dimethicone, Cyclohexasiloxane, Glycerin, Niacinamide, Ammonium Acryloyldimethyltaurate/VP Copolymer, Dimethicone Crosspolymer, Caprylic/Capric Triglyceride, Plantago Lanceolata Leaf Extract, Faex Extract/Yeast Extract/Extrait de Levure, Pancratium Maritimum Extract, Salicylic Acid, Sodium PCA, Lactic Acid, Malic Acid, Glycolic Acid, Hibiscus Sabdarriffa Flower Extract, Pyruvic Acid, Tartaric Acid, Hexylresorcinol, Sodium Lactate, Citric Acid, Tetrasodium Glutamate Diacetate, Tocopherol, Propylene Glycol, Ethylhexylglycerin, Xanthan Gum, Sodium Hydroxide, Phenoxyethanol, CI 15985 (Yellow 6), CI 14700 (Red 4), Fragrance.

La consiglio a:

Una crema macchie ottima. Anzi due. Un gel macchie giorno unito ad un siero macchie notte. La combinazione dei due è molto interessante, perchè quello giorno lavora sulla prevenzione e si indossa tranquillamente sotto qualsiasi altra crema.
Il siero notte lavora più in profondità, aggredendo direttamente gli eccessi di melanina nell’epidermide.
Questa combinazione io la trovo molto intelligente, oltre al fatto che troviamo davvero tanti ingredienti utili contro le macchie della pelle. L’unico neo è il prezzo: è alto per i soli 30 ml di prodotto.

Lierac – Lumilogie Double Concentree (30ml)Prezzo: 47,00 euro


1. Filorga – Pigment White

crema-antimacchie-filorga-pigment

Filorga è un brand francese che io seguo molto, perchè ottimo da molti punti di vista.

A differenza di altri brand, non lesina sulla quantità di principi attivi delle creme prodotte, infatti troveremo sempre INCI ricchissimi e completi a 360°.
Pigment White non fa eccezione, e come vedremo tra poco è una crema depigmentante davvero competa.

Questa crema è adatta a chi cerca un prodotto utile a uniformare l’incarnato, ma allo stesso tempo in grado di fornire un potente contributo antiossidante antiradicali liberi. 

Non dico che questa crema possa definirsi antirughe, ma senz’altro è una delle migliori per presenza di principi attivi antiossidanti. Questi, la rendono in grado di combattere i radicali liberi e rallentare in parte il processo di invecchiamento della pelle.

Ora, analizzare tutti i principi attivi della crema richiederebbe una tesi a sè, ma alcuni punti salienti li possiamo evidenziare.

In primo luogo notiamo la presenza in elevate concentrazioni di glicerina, squalene e acido ialuronico (in forma salina). Solo questi 3 ingredienti naturali garantiscono un potere idratante migliore di qualsiasi “idratante giorno” da supermercato.

Poi si passa alla quantità enorme di antiossidanti: questi servono per rallentare il processo di invecchiamento (in parte).

Il Rhamnose, per esempio, è noto per migliorare la produzione di collagene, la produzione di elastina e favorire il ricambio cellulare.

Ma poi troviamo estratto di olive, di mandorle dolci, semi di cassia, salvia, estratto di prugna verde (terminalia ferdinandiana fruit) oltre che numerosi amminoacidi come l’Arginina, che aiutano a proteggere la pelle (cheratina, collagene ed proteine dell’elastina) dal fotoinvecchiamento.

Infine il reale effetto schiarente e uniformante è dato principalmente dall’esilresorcinolo, un potente agente schiarente.

L’esilresorcinolo (Hexylresorcinol) è una molecola piuttosto ben studiata per la capacità di inibire la tirosinasi (il famoso enzima necessario per produrre melanina). Gli studi clinici dimostrano che uno 0,5% di esilresorcinolo ha un effetto schiarente sulla pelle paragonabile al 2% di idrochinone.

INCI

Aqua (water, eau), caprylic/capric triglyceride, dibutyl adipate, squalane, glycerin, cetyl alcohol, niacinamide, boron nitride, dimethicone, vinyl dimethicone/methicone silsesquioxane crosspolymer, glyceryl stearate, maltodextrin, ammonium acryloyldimethyltaurate/vp copolymer, behenyl alcohol, methylpropanediol, peg-75 stearate, hydroxyethyl acrylate/sodium acryloyldimethyl taurate copolymer, phenoxyethanol, 1,2-hexanediol, sucrose dilaurate, gluconolactone, parfum (fragrance), ceteth-20, steareth-20, sucrose palmitate, ethyl linoleate, hexylresorcinol, sodium cocoyl glutamate, alcohol denat., rhamnose, ascorbyl glucoside, olea europaea (olive) leaf extract, zinc pca, sodium hydroxide, glyceryl linoleate, cassia angustifolia seed polysaccharide, decarboxy carnosine hcl, prunus amygdalus dulcis (sweet almond) oil, butylene glycol, pisum sativum (pea) extract, sodium chloride, polysorbate 60, sorbitan isostearate, terminalia ferdinandiana fruit extract, citric acid, ascorbic acid, silanetriol, glucose, sodium hyaluronate, potassium chloride, potassium sorbate, calcium chloride, magnesium sulfate, glutamine, sodium phosphate, sodium acetate, tocopherol, lysine hcl, arginine hcl, alanine, histidine hcl, valine, leucine, threonine, isoleucine, tryptophan, phenylalanine, tyrosine, glycine, polysorbate 80, serine, cystine, cyanocobalamin, glutathione, asparagine, aspartic acid, ornithine hcl, glutamic acid, nicotinamide adenine dinucleotide, proline, methionine, taurine, hydroxyproline, glucosamine hcl, coenzyme a, sodium glucuronate, thiamine diphosphate, retinyl acetate, inositol, niacin, pyridoxine hcl, biotin, calcium pantothenate, riboflavin, sodium tocopheryl phosphate, thiamine hcl, folic acid

La consiglio a:

Filorga pigment White è una crema depigmentante completa, con principi attivi efficaci e testati. Il bello di questa crema è che non si limita all’azione schiarente/antimacchie, ma aggiunge i tipici additivi delle formule Filorga. Antiossidanti, amminoacidi, idratanti in quantità abbondanti.
Personalmente la trovo una crema eccellente, che si può usare sia in maniera localizzata che su tutto il viso. Sicuramente una delle creme antimacchie più famose al Mondo, non per caso.


Guida all’acquisto: cosa sapere prima di acquistare una crema macchie o una crema schiarente

Criteri di Acquisto

Costi

Come già accennato, il costo di ogni crema contro le macchie varia. A seconda dei principi attivi utilizzati, della loro concentrazione, e naturalmente del brand, i prezzi variano di molto.

Copertura Creme

Le creme BB classiche (BB = Beauty / Belmish Balm) sono le più adatte per coprire le macchie della pelle. Questi possono essere trovati sia in faramacia che online. Le macchie sul viso o sulla pelle possono essere coperte in questo modo dal trucco. Questo può essere facilmente integrato in qualsiasi routine quotidiana.

L’alternativa classica sono i fondotinta, che garantiscono una protezione ancora maggiore, ma non donano nutrimento o idratazione sulla pelle.

Ingredienti

macchie viso

I principi attivi da banco sono reperibili facilmente online o in parafarmacia.

I più conosciuti e utilizzati sono arbutina, dexpantenolo, vitamina F,vitamina C, acido ialuronico, Nicotinamide, estratto di foglie di ginkgo, estratto di liquirizia, vitamina B3, isopropil miristate.

Efficacia

Come già discusso, l’efficacia di una crema macchie viso o corpo differisce in funzione degli ingredienti e della costanza di applicazione.

Le creme antimacchie viso o corpo non funzionano sempre, soprattutto se non contengono ingredienti attivi efficaci.

In generale, le creme che sono solo una soluzione visiva per le macchie sulla pelle funzionano solo per un breve periodo e non sono una soluzione a lungo termine. Al contrario, una crema antimacchie con ingredienti attivi fanno la differenza dopo poche settimane e le macchie sulla pelle vengono ridotte in maniera permanente.

Il funzionamento

Come si sviluppano le macchie sulla pelle?

Le macchie sulla pelle sono causate dalla melanina della pelle, che a causa di alcuni fattori viene prodotta in eccesso dai melanociti

Le macchie sulla pelle sono causate dalla melanina della pelle, che in alcuni casi viene prodotta in eccesso dai melanociti. A causa di questa sovrapproduzione, che è causata, ad esempio, dall’aumento delle radiazioni UV, le macchie si formano come un colore della pelle non uniforme, che quindi appare sul corpo.

Oltre alle radiazioni UV, gli ormoni e una predisposizione genetica possono innescare queste macchie indesiderate. Gli ormoni possono innescare i disturbi del pigmento, ad esempio, attraverso la pillola, poiché interferiscono con l’equilibrio ormonale.

Questo è il motivo per cui le donne che non usano la contraccezione ormonale hanno meno probabilità di avere macchie sulla pelle, rispetto a quelle che lo fanno. Tutte queste patologie sono comunque temporanee e possono essere trattate efficacemente con adeguate creme anti macchie viso o corpo.

E per quanto riguarda gli ingredienti?

Le creme anti macchie hanno spesso ingredienti come l’arbutina, la vitamina C o la Nicotinamde, ma naturalmente ogni crema sfrutta diversi principi funzionali. Alcuni principi attivi tra i più utilizzati sono:

L’idrochinone è particolarmente efficace per le macchie del viso perché sopprime la produzione di melanina. “Depigmenta” la pelle e le macchie rendendole meno visibili. L’idrochinone sopprime la produzione di melanina (il pigmento marrone prodotto dalla pelle) e quindi riduce la formazione di macchie sulla pelle.

La vitamina C è generalmente nota per migliorare la carnagione. L’acido ascorbico altamente concentrato ha dimostrato negli studi di inibire la produzione di melanina. Ecco perché è anche considerato efficace contro le macchie , tra le altre cose.

L’acido di vitamina A, in particolare la tretinoina, è noto per ringiovanire la pelle. Pertanto, è considerato un ingrediente molto popolare nelle creme antirughe. Il retinolo, anch’esso parte della vitamina A, è spesso usato nelle creme contro le macchie sulla pelle, perché a differenza della tretinoina, non richiede una prescrizione.

L’acido glicolico è un altro principio attivo utilizzatissimo. L’acido glicolico, infatti, attenua le macchie scure e l’iperpigmentazione, rendendolo un ingrediente molto utile per illuminare e uniformare la carnagione. L’acido glicolico uniforma il tono della pelle esfoliando la superficie della pelle e rimuovendo le cellule morte più scure, macchiate di melanina.

Prevenire le macchie

Prevenire è fondamentale. L’iperpigmentazione può derivare da diversi fattori, ma una delle cause principali resta l’esposizione solare. Quando i raggi del sole colpiscono la pelle, i melanociti formano la melanina del pigmento della pelle. Se ne viene prodotto troppo in un punto, appariranno le macchie sulla pelle.

A causa del mancato uso di una adeguata protezione solare, sempre più persone oggi soffrono di macchie sulla pelle, più o meno visibili.

Per questo lo ripeterò all’infinito, utilizziamo protezioni solari di qualità ogni volta che ci esponiamo al sole!

Il fattore di protezione solare dovrebbe essere di almeno 30 e le fasce orarie centrali dovrebbero essere evitate. Ti ricordo anche che, in alcuni casi, una crema antimacchie viso comprende fattori antiossidanti e protettivi specifici per prevenire la formazioni di altre macchie.

  • Preferisci l’abbigliamento protettivo all’aperto (l’abbigliamento scuro e nero è particolarmente protettivo)
  • Indossa una protezione per la testa
  • I bambini piccoli in particolare dovrebbero evitare l’esposizione solare nelle ore centrali della giornata.
  • Non esporre ferite al sole. A causa dello strato di pelle temporaneamente più sottile, le macchie possono apparire più rapidamente

Domande Frequenti

➤ Le crema antimacchie funzionano davvero?

Sì, le creme antimacchie funzionano, con differenze sostanziali a seconda dei principi attivi utilizzati. Alcune creme agiscono bloccando un enzima chiamato tirosinasi, necessario per la produzione di melanina. In questo caso si usano ingredienti come l’arbutina, l’acido cogico, l’estratto di liquirizia e l’acido azelaico.
In altri casi si tende a lavorare per esfoliazione sulla macchia, facendola scomparire con il ricambio cellulare della pelle in un paio di mesi.

➤ Quali sono gli ingredienti migliori in una crema antimacchie?

Acido glicolico, vitamina A, Vitamina C ed idrochinone sono alcuni degli ingredienti migliori per trattare le macchie della pelle.

➤ Quanto costa una crema anti macchie?

Il prezzo di una crema anti macchie varia a seconda del dosaggio dei principi attivi e della loro qualità. Le creme con un prezzo piuttosto basso spesso hanno una concentrazione di principi attivi troppo basso per garantire risultati adeguati. Altre creme sono usate come creme da giorno o da notte e contengono ingredienti attivi che permettono un miglioramento generale del tono della pelle. I prezzi quindi variano tra € 20 – € 100.

➤ Cos’è il melasma e come influenza l’iperpigmentazione della pelle?

Il melasma rappresenta un tipico caso di iperpigmentazione locale della pelle, che interessa zone più o meno estese dell’epidermide. È considerato un inestetismo a tutti gli effetti, che interessa più spesso le donne. In particolare, il melasma si manifesta soprattutto nelle donne in stato di gravidanza, in questi casi, è pertanto chiamato “maschera gravidica”. Più in generale, questo disturbo cutaneo è noto come cloasma. Il melasma rappresenta soltanto un disturbo cosmetico e non comporta alcuna conseguenza patologica.

➤ Quanto tempo impiega una crema macchie per dare risultati?

I tempi dei risultati possono variare moltissimo da crema a crema. Tipicamente aspettati i primi risultati dopo il primo ciclo di ricambio cellulare della pelle, quindi 1 mese. Entro 2 mesi dovresti vedere la macchia sbiadire. Un consiglio è fotografare la macchia a inizio trattamento, per poter confrontare il prima e il dopo.

➤ Le macchie sulla pelle sono pericolose?

Le macchie sulla pelle sono generalmente innocue e asintomatiche. Se tali macchie compaiono spesso, una visita dal medico resta senza dubbio raccomandabile. Le macchie che derivano anche dalla produzione di melanina, possono tuttavia portare a complicazioni. La cosiddetta regola ABCDE aiuta a essere in grado di trarre conclusioni sulle macchie a prima vista:
A: Asimmetria. Le macchie hanno una forma piuttosto asimmetrica?
B: Bordi. Il bordi della macchia è ruvido, frastagliato e sfocato?
C: Colore. Di che colore è la macchia?
D: Diametro. Qual è il diametro della macchia? E quanto varia nel tempo?
E: Evoluzione. Come varia la macchia col passare del tempo?


Ecco dunque tutto quello che c’è da sapere riguardo alle macchie sulla pelle e il trattamento tramite creme anti macchie.

Hai ancora dubbi, domande o curiosità? Non esitare a scrivermi nei commenti!

A presto!

173 COMMENTS

  1. Ciao, cosa pensi della crema acida per il viso?
    Per pelle acneica può essere d’aiuto per riequilibrare il pH?

  2. Ciao Federica, sto cercando da tempo un prodotto che mi aiuti a “smascherare” o a far tornare come prima la mia pelle, tempo fa mi feci la ceretta (da solo) sull’addome e mi feci molto male (essendo alle prime armi) tanto che mi uscì sangue, da allóra ho queste macchioline di un colore più scuro della mia pelle. Mi sapresti indicare qualche prodotto?
    Grazie mille

    • Ciao Mattia! Strano che una escoriazione dia vita a macchie più scure, ma il tuo medico le ha viste? Un dermatologo forse saprebbe darti un congiglio più mirato. In ogni caso, opterei per la Eucerin che vedi citata in elenco. Proverei quella!

  3. Carissima Federica, eccomi di nuovo a scriverti dopo un mese di utilizzo della crema schiarente QWhite. La macchia trattata si è leggermente schiarita al centro. Proseguo speranzosa, anche se ho qualche dubbio che spero tu possa dissipare. Ho acquistato il prodotto citato cliccando sul link Amazon da te segnalato. Mi è arrivato a casa “QWhite trattamento schiarente macchie della pelle”, che si presenta come gel, mentre nella descrizione sul tuo blog parli di “texture pesante”.
    L’INCI è leggermente diverso: AQUA, AMMONIUM POLYACRYLOYLDIMETHYLTAURATE, NIACINAMIDE, 3-0 ETHYLASCORBIC ACID, PROPYLENE GLYCOL, CAPRYLYL GLYCOL, GLYCERIN, OLIGOPEPTIDE-34, PHENETHYL ALCOHOL, SODIUM DEXTRAN SULFATE, THIOCTIC ACID.
    L’ultimo dubbio riguarda l’applicazione. Rispondendo a Marinela (4 luglio-6.50) le consigli di applicare la crema antimacchia dopo l’idratante. Il bugiardino di QWhite crema gel dice di aspettare almeno 15 minuti dopo l’applicazione prima di usare altri prodotti, indicazione che sto seguendo. Sono confusa: mi viene il sospetto che si tratti di un prodotto diverso o forse cambiato da parte della casa produttrice. Attendo tuoi lumi! Grazie mille!

    • Ciao Cristina! Sì probabilmente la formula è leggermente cambiata, ho provveduto a correggere la descrizione grazie per la segnalazione.
      Per la texture non ti preoccupare, siamo a luglio e qualsiasi formula è più “sciolta” rispetto all’inverno. Per questo probabilmente la percepisci più morbida.
      Per quanto riguarda l’applicazione,ti confermo che io stessa consiglio di lasciare sempre assorbire qualsiasi crema macchie prima di usare qualsaisi altra crema. Anche in quel caso valeva lo stesso discorso, forse mi ero spiegata male io. Se vedi miglioramenti non dermordere, vuol dire che sei sulla strada giusta!

  4. Ciao Federica, ho 30 anni e la pelle tendente a macchioline somiglianti a lentiggini soprattutto su naso e guance. La cosa non mi dispiace, è una caratteristica di famiglia. Mi prendo abbastanza cura della mia pelle e già da aprile uso di solito una protezione 50 prima di truccarmi. Nonostante protezione sempre così alta sul viso, dalla scorsa estate ho notato uno scurimento della zona del baffetto. Ho letto l’articolo ma non saprei cosa scegliere, inoltre vorrei sapere se consigli le creme a base di acido glicolico in estate o è preferibile usarle in inverno
    Grazie

    • CIao Marina! Prima di tutto provere ai capire se lo scurimento è temporaneo e dovuto al fatto che siamo in estate. Magari hai preso sole senza accorgertene e la pelle si è inscurita. In questo caso basta un antimacchia delicato, per esempio il Caudalie Vinoperfect che ho citato in elenco.
      Il glicolico è esfoliante, quindi occhio: non lo userei in estate.
      Io farei particolare attenzione all’utilizzo della crema solare: per la tua pelle è particolamente importante. Se ti interessa comunque ho citato qui le mie creme solari viso perferite. Per dubbi, sai dove trovarmi! 🙂

  5. Ciao! Sono indecisa sull’acquisto. Ho varie macchie sulla fronte post acne/schiacciamento brufoli. Le ho da qualche anno ma i vari prodotti finora usati hanno portato solo a miglioramento ma non a eliminazione. Cosa mi consigli?

    • Ciao Francesca! Per un discreto rapporto qualità prezzo opterei per la Eucerin versione notte, la trovi in elenco. L’hai già provata? La Filorga è top, ma costosa…

    • Grazie sto attendendo i primi risultati. Nella settimana di mare e quindi sole full meglio sospenderla o cmq posso applicarla durante la notte?

  6. Ciao Federica.. . Sono nuovamente da te 😊…
    Ho acquistato la protezione minerale al 100% di algamaris per proteggere il mio viso con melasma… da una chiacchierata con un’amica dermatologa è saltato fuori un consiglio…. “perche non usi la crema isdin foto ultra active unify fusion 100″….che oltre a proteggere… schiarisce… di seguito l’inci…. cosa ne pensi?

    Ho sempre usato la protezione solare isdin (spot prevent) ma le macchie a fine estate apparivano sempre peggiorate)..pertanto sono un po sfiduciata….

    ALCOHOL DENAT., *******, ALUMINIUM HYDROXIDE, AQUA (WATER), ASCORBIC ACID, *******, BIS-ETHYLHEXYLOXYPHENOL METHOXYPHENYL TRIAZINE, BUTYL METHOXYDIBENZOYLMETHANE, *******, CI 77492 (IRON OXIDES), CI 77499 (IRON OXIDES), CI 77891 (TITANIUM DIOXIDE), *******, CYCLOHEXASILOXANE, CYCLOPENTASILOXANE, DIBUTYL ADIPATE, DIMETHICONE, DIMETHICONOL, DISODIUM EDTA, DISTEARDIMONIUM HECTORITE, *******, GLYCERIN, GLYCERYL STEARATE, LYSINE, MAGNESIUM CHLORIDE, *******, NYLON-12, *******, PANTHENOL, PARFUM (FRAGRANCE), PEG-10 DIMETHICONE, PEG-30 DIPOLYHYDROXYSTEARATE, PEG-8, PHENOXYETHANOL, *******, SILICA, SODIUM CHLORIDE, SODIUM LAUROYL GLUTAMATE, TETRAPEPTIDE-30, *******, TOCOPHEROL, TOCOPHERYL ACETATE (*).

    Secondo quesito… ho letto il tuo utilissimo articolo sugli schiarenti…. quale crema mi consigli di utilizzare? Quale quella avvero più efficace? Ho melasma al viso con macchie marroncine piuttosto estese…. posso applicarle in estate.. anche di giorno o è preferibile farlo solo di notte? Si possono usare in caso di gravidanza o allattamento? Al momento oltre alla protezione solare..prima di andare a letto uso olio di vinaccioli e stop…
    grazie mille per le tue preziose dritte.

    • Ciao Lisa, se la tua amica è dermatologa, ossia laureata in medicina e specializzata in dermatologia, allora senza alcun dubbio ti consiglio di seguire i suoi consigli, perchè vedendoti dal vivo avrà sicuramente fatto le sue valutazioni, oltra a vedere “pelli” tutti i giorni.
      Isdin d’altra parte è un ottimo brand, quindi mi vede in accordo.
      Per uniformare l’incarnato la Pigment White di Filorga a mio avviso resta tra le migliori in assoluto, da usare la sera, anche in gravidanza. Un saluto!

  7. Ho 43 anni e pelle sensibilissima. Mi sono comparse macchie sul viso quale dei prodotti elencati mi consigli. Pelle bianca e veramente sensibilissima.
    Grazie
    Caterina

    • Ciao Caterina, il VInoperfect che ho citato in elenco è molto delciato. In nessun caso dovrai utilizzare prodotti a base di acido glicolico, su pelli sensibili possono dare molto fastidio. Fammi sapere!

  8. Ciao Federica. Articolo interessante. l’ho letto tutto, ma visto la tua disponibilità ne approfitto per rubarti un po’ di tempo. Sono un uomo ormai al giro dei 50. Mi sono accorto che sono spuntate 2 piccole piccole macchie sul viso e vorrei prendere una crema adatta per schiarirle. Ho visto la Filorga che mi pare adatta perché è una crema più completa. Secondo te col fatto che mi rado potrebbe avere delle controindicazioni o me ne consiglieresti una diversa.
    Grazie e complimenti per l’articolo.

    • Ciao Davide! No, la rasatura non incide assolutamente sulle macchie. Ti consiglio di usare la crema anti macchie la sera, a pelle non irritata. La Filorga andrà benissimo. Ti consiglio caldamente anche una crema solare viso di qualità fra queste, da usare almeno in estate sulle macchie. Un saluto!

  9. Ciao Federica, sono Mariarosaria e da molti anni mi compaiono le macchie sul viso e mi sono rivolta ad un medico estetico che mi ha eseguito le bruciature col laser abbastanza profonde, ma dopo qualche anno sono ricomparse e ho ripetuto la stessa operazione più volte.
    Ti dico la verità che mi sono stancata di non ottenere risultati e anche di soffrire.
    Ti chiedo gentilmente cosa mi consigli? ci sono delle creme adatte a eliminare e/o sbiancare dette macchia anche perchè con l’età ne stanno uscendo di più.
    Ed ancora quale crema mi consigli sul viso che sia completo per la protezione, per le rughe antietà?
    Grazie

    • Ciao Mariarosaria, onestamente non credo che una crema riesca dove un laser non ha dato risultati. Potrsti provare la Pigment White che ho messo in elenco, tra le più efficaci, ma non posso garantirti risultati.
      Come crema antirughe invece seleziona alcune fra quelle che ho messo in questa classifica. Una volta che ne avrai scelte un paio, potrò darti l’indicaione più adatta per la tua situazione!

  10. Ciao,
    cosa ne pensi di questo siero anti-macchia? L’INCI è questo.
    Grazie mille

    Aqua (Water), Propanediol, Glycerin, Coco-caprylate, Lauryl olivate, Cetearyl olivate, Maltodextrin, Hydrolyzed Verbascum Thapsus Flower(*), Tocopherol, Pisum sativum (Pea) extract, Panax notoginseng root extract, Poria cocos extract, Carthamus tinctorius (Safflower) flower extract, Gastrodia elata root extract, Glycyrrhiza uralensis root extract, Lycium chinense fruit extract, Salvia miltiorrhiza root extract, Scutellaria baicalensis root extract, Paeonia suffruticosa root extract, Panax ginseng root extract, Sorbitan olivate, Sucrose dilaurate, Acacia senegal gum, Xanthan gum, Helianthus annuus (Sunflower) seed oil, Sodium cocoyl glutamate, Citric acid, Tetrasodium glutamate diacetate, Phenoxyethanol, Ethylhexylglycerin. (*) Da agricoltura biologica

    • Ciao Cristina, è un ottimo INCI, privo di componenti sintetici. Forse non il top per rughe profonde, ma su una pelle giovane va bene. Sulle macchie, non so quanto possa essere utile.

  11. Buongiorno. Ho appena scoperto questo blog e vorrei un consiglio. Ho quasi 50 anni, non ho rughe per ora, ma ancora problemi di pelle mista e impura, e qualche macchia lasciata da brufoli nel tempo. Quale crema o prodotto mi suggeriresti? Il siero della Caudalie su di me purtroppo non ha funzionato. GRAZIE. Roberta

    • Ciao Roberta, potresti provare il siero alla banva di lumaca che ho citato. E’ ottimo sia per cicatrici che macchie, oltre ad avere un potetnte effetto antiossidante!

  12. Ciao Federica! Avendo delle macchioline sul viso, soprattutto con l’arrivo della primavera, vorrei acquistare pigment white di filorga ed il siero. Essendo prodotti antimacchia, possono essere utilizzati in questo periodo dell’anno e anche in estate?
    Grazie
    Valeria

    • Assolutamente sì, però fai attenzione al fatto che siano assorbiti entrambi prima indossare makeup o di esporti al sole. Un saluto!

  13. Buongiorno, sono Paola e sono contentissima di aver scoperto questo blog che mi ha aiutato davvero nella scelta di una nuova crema antimacchie! Ho 55 anni e dopo una gioventù di sole selvaggio senza protezione, ho da qualche anno delle macchie sul viso, in particolare una più vistosa sulla guancia sinistra. Sono anni che non prendo più il sole ma ahimè ormai il danno è fatto! Ho provato la crema eucerin ma senza risultato, adesso sto usando quella di arval ma non mi sembra particolarmente efficace, anche se ha un profumo buonissimo. Scorrendo la tua classifica e vedendo al primo posto la crema di Filorga, l’ho ordinata insieme al siero della stessa linea e vorrei chiederti se posso usarli insieme la mattina e la sera come routine quotidiana o ci sono delle specifiche indicazioni. Grazie mille e seguirò con immenso piacere i tuoi post!

    • Ciao Paola, intanto grazie mille per la fiducia, faccio davvero del mio meglio per aiutare tutti!
      Sì, hai fatto bene ad optare per crema più siero, puoi usarli tranquillamente entrambi. Mi raccomando aspetta almeno 2 mesi per valutare i risultati, ed il mio consiglio è di fotografare le macchie, perchè solo cosi vedrai eventuali differenze (purtroppo le creme non fanno miracoli, quindi le scolorano, non le elminano). Resto a disposizione! Un saluto!

  14. Buongiorno Federica,da diversi anni ho delle macchie sugli zigomi.Ho fatto dei trattamenti specifici ( es acido glicolico) che le ha attenuate ma ,nonostante usi la protezione 50 12 mesi su 12 ,al primo sole ricompaiono.Ho ordinato filorga pigment w. e ti chiedo:

    Si può usare anche in questo periodo e nei mesi a seguire su tutto il viso ( macchioline sparse)?
    Sopra devo mettere un idratante e poi la protezione?
    Come protezione solare sto utilizzando Rilastil 100, meglio Isdin che tu consigli?

    Grazie per il tuo interessante report .

    • Ciao Anna, per la protezione la Rialstil va bene.
      Per Filorga secondo me è una delle migliori, ma probablmente tu hai una pelle molto sensibile. Purtroppo posso solo consiglairti di usarla tranquillamente sul viso, ma non ti posso garantire che risolverà il problema. Puoi solo provare… mi dispiace!

  15. Ciao Federica, mi sono imbattuta per caso nel tuo articolo alla ricerca di una crema antimacchie “efficace” e devo farti i complimenti per il post chiaro e scritto veramente bene!!
    Ho 32 anni e da più di 10 (in maniera sempre graduale) soffro di macchie derivate dall’uso della pillola. Dopo aver provato laser e creme di tutti i tipi (sotto ovviamente prescrizione del dermatologo) mi sto arrendendo. In inverno si schiariscono (per ovvi motivi) ma appena arriva la bella stagione (già a partire da aprile) cominciano a ricomparire e quest’estate ormai avevo il viso quasi a “leopardo” nonostante l’utilizzo di protezione 50 fissa (utilizzo Heliocare 360° airgel). Ti chiedo aiuto: cosa mi consigli come crema/siero? Non so proprio più cosa utilizzare per avere un minimo di risultato 😣😣 Ti ringrazio moltissimo!

    • Vorrei aggiungere: ho la pelle grassa quindi ovviamente nulla di troppo “pesante”.

    • Ciao ALice, ti potrei consigliare Filorga che ho citato in elenco, ma sinceramente se dopo il laser non hai avuto risultati la vedo dura: il consiglio migliore che posso darti è rivolgerti ad un altro dermatologo, perchè va capita bene la sitauazione. Scusami se non ti posso aiutare di più 🙁

    • Ciao Federica, ti ringrazio molto per la risposta!
      Seguirò il consiglio, nel frattempo hai una SPF 50 come crema viso da consigliarmi? Visto l’inizio della bella stagione vorrei muovermi per tempo e sostituire heliocare.
      Ti ringrazio molto

  16. Salve Federica
    Sono nuova qui
    Sono Emilia e ho appena compiuto 39anni. Chiedo consigli su una crema viso per correggere e prevenire i segni dell’invecchiamento, soprattutto Vorrei correggere e prevenire macchie sul viso e décolleté. Le mie sono macchie causate da anni di esposizione al sole senza protezione, gravidanze e soprattutto sono venute fuori macchie più estese e marcate con l’assunzione di anticoncezionali. Ho letto i tuoi post ma ho fatto una gran fatica perché io le comprerei tutte….. rimango in attesa di un riscontro

    Grazie

    • Ciao Emilia! Inizierei con Filorga White che ho citato, ma se sono molto molto estese e non dvessi vedere miglioramenti non posso che consigliarti di parlarne anche col dermatologo!

  17. Ciao Federica, è la prima volta che leggo un tuo articolo ma è stato bellissimo scoprirti!

    Io ho 28 anni e sono ancora “nuova” nel mondo creme, sieri e cose simili, ma sono predisposta alle macchie sia per motivi genetici, che per tipo di pelle (non scura ma d’estate mi abbronzo molto), che per motivi ormonali (prendo la pillola da un paio d’anni e infatti, l’anno scorso, mi sono venuti i famosi “baffetti”), con il risultato che ho già alcune macchie sugli zigomi e intorno alla bocca. Inoltre non ho un incarnato molto omogeneo.

    Vorrei provare anche più di un prodotto per una skincare completa e i tuoi consigli sono preziosi, ma sono confusa su quelli che potrebbero fare più al caso mio.
    Tra i tanti prodotti da te elencati, quali mi consigli di usare?
    Grazie ancora!

  18. Salve Federica, bellissimo questo resoconto e molto utile. 10 prodotti simili ma non uguali però ora sono un po’ confusa, li prenderei tutti o quasi, per ragioni diverse ….ho 51 anni e sto invecchiando troppo velocemente, senza considerare che non sono mai stata dietro a cure ed attenzioni sulla mia bellezza…ora però mi pento. Vorrei sapere in definitiva di questi prodotti quale sarebbe il più efficace per arrivare al risultato, o almeno secondo te. Grazie, a presto e complimenti.

    • Ciao Muriel! Grazie per i complimenti! Guarda, come avrai capito ognuno ha esigenze differnti, quindi i prodotti rispondono a diverse tipologie di macchie. Nel caso tu voglia uniformare l’incarnato e donare maggiore luminosità, allora opterei per questo, il Double COncetree di Lierac. Direi che sia la tua esigenza primaria! Fammi sapere! 🙂

  19. Ciao Federica.. sono nuova qui ..
    Mi piacerebbe un tuo consiglio.. ho 45 anni e ancora ne soffro di acne giovanile.. mi lasciano delle macchie oscure è ancora non ho trovato una crema che mi aiuti ho fatto di tutto e sono andata a diversi dermatologo senza nessun successo positivo.

    • Ciao Ayaslive, sicuramente un dermatologo può fare una analisi più accurata della mia. Visto che non hai niente da perdere, potresti provare ad usare una crema alla bava di lumaca che ha proprietà emollienti, battericide e leggermente schairenti. Dovrebbe aiutare con la grana della pelle. Probabolmente non risolverà il problema, ma per la pelle sarà un ottimo nutrimento.

  20. Ciao, ho delle macchie solari sulle palpebre/contorno occhi… cosa posso usare? Ho letto sulle avvertenze di Arval che è da evitare questa zona. Grazie mille

    • Ciao Francesca proverei Filorga, facendo attenzione in tutti i casi di evitare il contatto con gli occhi (è una posizione un po’ particolare). Proprio a causa della posizione potresti avere bisogno di prodotti piu specifici e quindi varrebbe la pena consultare un dermatologo!
      Resto a disposizione!

  21. Ciao Federica,
    grazie mille per questo post!!
    Ho 33 anni e lo scorso anno, causa sole e/o ormoni, mi sono comparse macchie tra naso e bocca. Risultato, soprattutto se mi abbronzo, sembro baffuta 🙁
    Quest’estate, tra l’altro, mi sono comparse delle macchie sullo zigomo sinistro.
    Segnalo che metto sempre protezione 30 o 50, ma evidentemente sono predisposta.
    Quale crema mi suggeriresti di provare? Vorrei qualcosa che mi aiutasse a eliminarle in maniera permanente.
    Per quanto tempo minimo bisogna andare avanti con un prodotto prima di “decidere” che non sta funzionando sulla nostra pelle e passare ad un altro?
    Grazie mille!
    Margherita

    • Ciao Margherita! Proverei questa, pigment White. Il ciclo di vita della pelle è 30 giorni, ma solitamente si aspettano almeno 2 mesi per le prime conclusioni. La crema solare è fondamentale quindi bravissima, mentre per il risultato “definitivo” non posso garantirti nulla. Prova un ciclo completo della crema (durerà 2-3 mesi) e poi valuta i risultati!

  22. Ciao Federica è più di un mese che uso arval antimacchia come crema antimacchia ma non ho risultati . In più è molto intensa come crema per l’estate … mi consigli di continuare o di cambiare e magari continuare in autunno nuovamente con Arval??

    • Ciao Marinela! Purtroppo quasi tutte le creme antimacchie sono piuttosto dense. Sì, puoi interrompere, ma a parte il sierlo lumilogie che ho citato, le altre non sono cosi tanto piu leggere.

    • Ciao Marilena, dipende dalla crema. In generale no, la crema antimacchia è una cosa, mentre la crema idratante un’altra. Usa l’antimacchia dopo l’idratante!

    • La crema antimacchia si applica solo dove c’è la macchia ??Per ora sto usando arval antimacchia ma è molto densa ,con cosa posso alternare ora in estate?

    • Ciao Marinela, dipende dalla crema! Arval è da usare puntualmente sulla macchia. Per l’estate potresti usare Eucerin antimacchia giorno, che invece si può usare su tutto il viso. Ottimo anche vista l’alta protezione SPF. Un saluto!

  23. Complimenti per l’articolo molto ben accurato.. Si denota la passione e la professionalità con cui affronti l’argomento. vorrei chiederti un consiglio. Ho 41 anni, carnagione olivastra e da un anno mi è venuta la classica macchia bruna zona baffetti. Più precisamente due, una più evidente dell’altra. Il melasma può essere dovuto ad una disfunzione ormonale o dall’utilizzo quotidiano di un farmaco fotosensibile, a cui non posso rinunciare. Da allora utilizzo la protezione 50 anche d’inverno. Lei mi ha consigliato Rilastil, ma anche la roche posay fluida 50. Come schiarente mi aveva dato nel periodo invernale da usare solo per 60 giorni una crema da preparare in farmacia a base di idrochinone ma è servito a poco. Ovviamente quando comincio a prendere più sole, la macchia si scurisce, nonostante metta sempre la protezione. da circa due mesi sto mettendo quotidianamente: freckle removal della segminismart ma senza nessun risultato. Ora vorrei un consiglio da te. Quale antimacchia mi consigli? Grazie in anticipo! 🙏🏽

    • Ciao Chaira, grazie per i complimenti. La prmessa è che una situazione come la tua deve essere seguita sempre da un dermatologo che può visionare il melasma. Io comunque opterei per la combinazione dell’EUcerin notte + giorno che ho citato in elenco. Usa sia quella giorno (visto che siamo in estate) che quella notte in modo da avere una copertura completa e valuta i risultati dopo 60 giorni. Dovrebbe darti un grande aiuto. Fammi sapere! 🙂

    • Scusa un’altra cosa: la devo usare solo nella macchia o su tutto il viso? Perché le due macchie ce le ho solo lì. Grazie!

    • Principalmente sulle macchie, in ogni caso attieniti alle istruzioni riportate sulla confezione! A presto!

  24. Grazie per questo bellissimo articolo! Io vorrei prendere la crema Filorga come crema giorno, ma mi farebbe piacere se avesse anche un filtro solare. Sul sito Filorga ho trovato la UV-defence, secondo te possono essere considerate equivalenti? altrimenti potrei usarle combinate, prima una e poi l’altra? Grazie!

    • Ciao Chiara, no, la UV Defence è essenzialmente un solare con effetto idratante, mentre la crema giorno, come la famosa time filler, è antiossidante / nutriente. Piuttosto usa la combinazione delle due aspettando che la prima si assorbi prima di usare l’altra. Fammi sapere!

  25. Ciao, sono Alessandra ed ho 45 anni, da un pò di anni ho delle macchie scure sul viso, nello specifico sugli zigomi, che non riesco ne a schiarire ne a mandare via nonostante abbia provato tantissime creme!!!

    Cosa mi consigli?

    Grazie

    • Ciao ALessandra, naturalmente dipende dalle creme che hai usato. Potrei consigliarti Filorga White, che è tra le più efficaci, ma se hai provato molte creme il mio consiglio è anche quello di fare un consulto con un dermatologo perchè possa verificare il trattamento migliore! In ogni caso mi trovi sempre qui, se posso aiutarti ancora 🙂 Fammi sapere!

  26. Ciao Federica ! Grazie per i tuoi consigli.
    Seguo ogni giorno con piacere il tuo blog ..🤗
    Arval antimacula posso utilizzarlo sia di giorno sia la sera o devo alternare ?? E come siero antimacchia quale mi consigli?! Grazie !!

    • Ciao Marinela, provo a fare del mio meglio e i tanti complimenti sono la più grande delle soddisfazioni!
      Arval io lo userei una volta al giorno non oltre. E’ una crema piuttosto potente. Come antimacchia intendi per tutto il viso o per spot specifici? Nel caso opterei per il lumolgie di Lierac che ho citato in elenco. Fammi sapere!!

    • Grazie per la tua risposta🥰hai un profilo Instagram dove posso seguirti ? Ti spiego meglio io ho una pelle secca e sensibile,quest’estate sono a lavorare al mare e quindi mi espongo spesso al sole. Ho già acquistato la crema antimacchia di arval per il giorno ,per la notte invece cosa posso utilizzare?? Ho delle macchie solari sugli zigomi e sul contorno occhi. Come siero volevo abbinare sempre il siero della stessa linea ma ha un prezzo un po’ elevato…va bene quello di lierac allora?
      Per un completo trattamento diciamo

    • Ciao Marilena, parliamo di questo, Lumilogie? Sì è ottimo e ha anche un leggero effetto illuminante e antiage, quindi eccellente sotto tutti i punti di vista.
      Per il profilo instagram no, non ce l’ho, sono un po’ più “nerd” che social, preferisco rilassarmi davanti ad una tastiera che ad una fotocamera. Se ti va puoi mettermi nei preferiti sul browser, cosi se hai dubbi ti posso sempre rispondere sotto qualsiasi articolo! 🙂

    • Ciao Federica ! Il siero lumilogie si può usare si tutto il viso ?ha anche un effetto idratante o ne devo usare un altro per idratare prima il viso ?! Grazieee

    • Ciao Marinela, ha un leggero effetto idratante ed infatti è concepito come tutto in uno. Affiancarlo ad un prodotto idratante, comunque, male non fa!

    • Ultima domanda ! Meglio lumilogie oppure re il siero di Caudelie che non mi sono trovata male nel passato ! Ps quale dei due ha un effetto più idratante?? Non mi piace usare troppi prodotti .Quindi preferisco un siero antimacchia e idratante.

  27. Ciao Federica! ti faccio di nuovo tanti complimenti, adoro il tuo blog! Da diversi anni ho nel beauty solamente prodotti biologici. Alcuni hanno anche un costo elevato, ma ho sempre creduto che “bio è più efficace”. Ora ho alcuni dubbi. È in effetti così o sono strategie di marketing? Ad esempio, i tanto demonizzati parabeni sono davvero così nocivi o si tratta solamente di strategie commerciali dove il “senza” è diventato un must? Senza siliconi, senza parabeni, senza petrolati. Hai mai pensato di dedicare un’intero post su questo argomento? Oltre al tuo blog, seguo volentieri una chimica con la passione della cosmesi, la trovi in IG si chiama Beatrice Maurino. Ho iniziato a leggere anche il suo libro “il trucco c’è e si vede”. Ne hai mai sentito parlare?
    Ti ringrazio!

    • Ciao Dany!
      Non conosco la ragazza che mi hai citato, ma non c’è bisogno di convincermi sul fatto che il biologico è una moda. E’ nata come un modo per evitare degli ingredienti controversi, ma ad oggi è diventato una “linea di pensiero”.
      Nel mio blog, come noterai, non parlo solo di prodotti biologici, anzi, la maggior parte sono sintetici, perchè è inevitabile che alcuni ingredeinti sintetici diano risultati superiori ai biologici.
      Io, semplicemente, distinguo gli ingredienti presenti negli INCI sulla base della bibliografia.
      Per intenderci: giusto oggi una ragazza mi ha parlato di una crema solare con ETHYLHEXYL METHOXYCINNAMATE. Bene, si tratta di un perturbante endocrino, quindi le ho sconsigliato l’utilizzo. Tuttavia, i vari parabeni e siliconi presenti nell’INCI non glieli ho nemmeno segnalati, perchè non credo che saranno quelli a darle dei problemi.

      Non so se mi sono spiegata: non tutto il biologico è “perfetto”, ma nemmeno tutto il sintetico fa male, anzi.
      PS: l’articolo sull’argomento sarebbe interessante, ma mi verrebbe più una tesi di laurea che un articolo da blog! 😀

    • Ma noi fedeli seguaci siamo disposte anche a leggere un’intera tesi 😁😁😁
      Grazie ancora per il supporto!
      Ne approfitto per chiederti un altro parere. Ho trovato due fondotinta di shiseido spf50:

      https://tidd.ly/3ig2rhD
      Cosa ne pensi?

    • Grazie mille! Immaginavo non fosse molto naturale, ma nel mio caso ho bisogno di una protezione alta contro il sole altrimenti rischio di coprirmi di nuovo di macchie solari. Questo inverno ho fatto due sedute di laser che sono state molto efficaci (e anche molto costose) per cui ora non vorrei vanificare tutto lo sforzo fatto.
      Comprerò sia la versione liquida che compatta e ti darò un riscontro. Ancora grazie e buona giornata!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here